Cerca
  • Martina Russo

IL DECALOGO DELLE INTOLLERANZE ALIMENTARI

Le intolleranze alimentari sono reazioni avverse agli alimenti che non coinvolgono il sistema immunitario e dipendono dalla quantità di alimento ingerito non tollerato. I sintomi di un'intolleranza alimentare riguardano principalmente l'apparato gastrointestinale con formazione di gas intestinali, gonfiori e crampi, bruciore di stomaco, vomito e diarrea.


Al giorno d'oggi, spesso, la responsabilità del sovrappeso e dell'obesità è attribuita ad intolleranze alimentari e la diagnosi viene ricercata attraverso test non validati, proposti da personale non sanitario. Le conseguenze di diete di esclusione di alimenti, non necessarie, possono determinare carenze nutrizionali anche gravi negli adulti e soprattutto nei bambini durante la crescita.


A tal proposito, le Società Scientifiche che si occupano del problema, la Federazione dell’Ordine dei Medici e il Ministero della Salute hanno condiviso il decalogo delle intolleranze alimentari, rivolto alla popolazione con lo scopo di evitare di incorrere in false diagnosi.


Consulta le regole qui sotto. Rivolgiti al tuo medico di base e dopo una diagnosi certa, se necessario, contatta il tuo Nutrizionista di fiducia per ricevere un piano alimentare personalizzato e adatto alle tue esigenze.





14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti